Accogliere ed avviare con successo nuovi dipendenti nel settore dell’ospitalità

Attuare un programma di inserimento del personale di successo si traduce in dipendenti più motivati, meglio formati e fiduciosi che migliorano l’esperienza del cliente.

Nel settore dell’ospitalità assumere qualcuno può essere complicato, soprattutto con così tanti potenziali dipendenti che cercano un lavoro fisso o un part-time di supporto allo studio. La tua attività si merita collaboratori che condividano la tua passione ed un buon servizio. Il primo passo per assumere i migliori candidati è elaborare una strategia di onboarding organizzata.

Potrebbe anche interessarti: Onboarding per l’ospitalità: 4 modi per mantenere motivato il personale

Perché la formazione iniziale (o onboarding) è importante nel settore dell’ospitalità?

Il settore dell’ospitalità ha uno dei più alti tassi di rotazione del personale. La costante sostituzione e formazione dei dipendenti è costosa e può influire sulla qualità del servizio clienti. L’adozione di un programma di onboarding completo è  la risposta al miglioramento della soddisfazione sul lavoro dei dipendenti e alla riduzione del tasso di turnover.

I vantaggi dell’Onboarding nell’Hospitality

Nel settore dell’ospitalità, l’onboarding è fondamentale per la soddisfazione del cliente. I tuoi dipendenti sono il volto della tua attività e probabilmente interagiscono con gli ospiti più di te. Il personale ben addestrato, entusiasta e fiducioso fa una buona impressione sui tuoi clienti. Familiarizzare il tuo personale con i tuoi standard e processi fin dal primo giorno significa un team più coerente per la tua azienda.

Che cos’è l’Onboarding ?

Il processo di onboarding prevede l’integrazione di un nuovi dipendenti nel team e fornisce loro le competenze e la sicurezza di cui hanno bisogno per lavorare in modo indipendente. Un tipico periodo di onboarding dura da due a quattro settimane e si svolge durante e fuori l’orario lavorativo.

13 Suggerimenti per l’inserimento di collaboratori nel settore dell’ospitalità

Anche se non esiste un modo giusto per integrare i dipendenti, questi 14 utili suggerimenti per l’onboarding potrebbero semplificarti la creazione di un tuo programma personalizzato. Rivedi sempre la tua strategia di inserimento dopo alcune assunzioni per assicurarti di ottenere il massimo dai tuoi sforzi.

1. Crea una lista per l’onboarding (check-list)

Un elenco di controllo (o checklist) per l’onboarding ti aiuta a organizzare i passaggi che i tuoi nuovi dipendenti devono seguire per integrarsi completamente nel team. L’elenco ti aiuta a pianificare come accogliere il nuovo membro dello staff in ogni fase del processo e ti aiuta a seguire una sequenza temporale.

Cosa includere in una checklist di onboarding? Ecco alcuni elementi essenziali:

  • Incontrare il team e spiegare la cultura aziendale e il modo in cui lavorate
  • Spiegare doveri e responsabilità
  • Fornire risorse e documenti
  • Attività di team building

‍2. Eseguire un piano di pre-lavoro

Il processo di pre-lavoro avviene prima che il tuo nuovo dipendente metta piede nel tuo locale o nella tua attività. Prenditi il ​​tempo necessario per assicurarti che il loro spazio sia pulito e pronto per l’arrivo, invia un’e-mail di benvenuto prima della data di inizio e fornisci alcuni dettagli per aiutarli a prepararsi per il loro primo giorno. Aiuta anche a presentare al personale esistente i nuovi dipendenti prima che arrivino.

3. Presentare i collaboratori

Prenditi i primi giorni per presentare il tuo nuovo dipendente in giro. Questo può aiutarlo a sentirsi più sicuro ed entusiasta del lavoro. L’orientamento dei dipendenti del ristorante o dell’hotel spesso include l’apprendimento del menu e la visita della struttura. Puoi anche pensare ad un’idea regalo speciale per la fase dell’onboarding, ad esempio uno zaino personalizzato.

4. Fai attività divertenti con i nuovi membri del team

Fare alcune divertenti attività di team building aiuta a calmare i nervi e introduce meglio nuovo personale nel team. Aumentare l’energia per i primi giorni dà ai nuovi dipendenti una spinta per aiutarli ad adattarsi al loro nuovo ambiente. Puoi rendere le tue attività di onboarding educative per aiutare a formare i dipendenti durante il processo.

Un esempio?

Di seguito sono riportati esempi di attività di onboarding per il personale dell’ospitalità

  • Menù degustazione
  • Organizza un pranzo di gruppo

5. Crea semplici canali di comunicazione

Non c’è niente di peggio che sentirsi persi nel tuo nuovo lavoro durante i primi giorni e non sapere a chi chiedere aiuto. Assicurati che il tuo nuovo dipendente sappia che può sempre chiedere supporto e fare domande specifiche. Fornire un manuale o alcune domande frequenti può essere uno strumento utile.

6. kit di benvenuto

Fornire regali di inserimento per i nuovi assunti li fa sentire apprezzati e accolti dal team. Un kit benvenuto, ad esempio.

7. Coinvolgi il resto della squadra

Delega e assegna ai tuoi dipendenti esistenti compiti di inserimento, come mostrare il nuovo personale in giro, portarli fuori a pranzo o organizzare una sessione di domande e risposte. Assicurati che il team accolga i nuovi membri con entusiasmo . È essenziale includere anche i supervisori.

8. Conosci la persona che c’è dietro il suo curriculum

Assicurati di mostrare al tuo nuovo membro del personale che lo hai assunto per qualcosa di più del suo curriculum e apprezzi la sua presenza nel tuo team. Dedica un po’ di tempo a parlare con i nuovi dipendenti, interrogandoli sui loro interessi e costruendo con loro un rapporto di fiducia e amichevole. Migliori rapporti di lavoro aumentano la soddisfazione sul lavoro.

9. Fornisci risorse e materiale di supporto

Assicurati di fornire tutti gli strumenti e le risorse utili a svolgere il proprio lavoro in modo efficace all’interno di un kit di benvenuto. Fornisci loro l’accesso a corsi, cancelleria, tutorial online e qualsiasi materiale di formazione tu possa fornire. Puoi anche creare promemoria specifici per aiutarli ad abituarsi ai tuoi processi. Per i kit di benvenuto, un taccuino è sempre una buona scelta.

10. Fornisci un mentore per la formazione

La collaborazione del tuo nuovo assunto con un membro del team esperto può accelerare il loro processo di apprendimento. Lascia che i nuovi dipendenti seguano qualcun altro per i primi turni per prendere il controllo dei loro doveri e delle attività quotidiane. Scegli un mentore con una personalità aperta e amichevole e assicurati di scegliere qualcuno con molta pazienza!

11. Ripassa insieme i doveri e le mansioni

Non sarai mai troppo chiaro quando si tratta di mostrare a qualcuno cosa deve fare. I nuovi dipendenti spesso si sentono nervosi nel porre domande, ed è utile spiegare loro in dettaglio le loro mansioni lavorative per chiarire tutto. Esamina una tipica routine quotidiana di dipendenti simili e assegna loro alcuni semplici compiti da cui iniziare.

12. Evita di sopraffarli il primo giorno

Mettiti nella posizione del tuo nuovo dipendente. Probabilmente prova ansia per l’inizio del suo primo turno e l’incontro con i loro nuovi colleghi. Assicurati che il primo giorno non sia un’esperienza opprimente. Per una formazione più formaleScegli il secondo o il terzo giorno di orientamento.

13. Mostra un po’ di entusiasmo!

Questo passaggio può sembrare ovvio, ma è fondamentale per il successo dell’onboarding. La tua energia intorno ai nuovi membri del team può influenzare la loro prima impressione dell’azienda e del lavoro. Fai in modo che il tuo altro personale si unisca al gruppo di whatsapp o organizza una colazione di benvenuto il primo giorno. Immergere il tuo nuovo dipendente in una cultura aziendale energica ed entusiasta fin dal primo giorno dà il tono al suo atteggiamento futuro.

L’onboarding è una parte essenziale dell’assunzione di nuovi collaboratori per qualsiasi struttura ricettiva. Attuare un programma di inserimento del personale di successo si traduce in dipendenti più motivati, meglio formati e fiduciosi che migliorano l’esperienza del cliente e riducono il tasso di turnover.

Convivier ha la giusta esperienza fornirti il miglior programma di onboarding personalizzato. Contattaci.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Altri articoli

La Crescita degli agriturismi

La Multifunzionalità come Chiave del Successo

Qual è la differenza tra un ristorante e un agriturismo?

Ristoranti in Agriturismi vs Ristoranti Tradizionali: un confronto inaspettato

È così difficile gestire un agriturismo?

Gli otto problemi principali degli agriturismi con ristorazione

Software gestionali per i ristoranti, quale scegliere?

I 9 comandamenti del Marketing per il tuo ristorante

Cosa è il posizionamento di un ristorante?

L’importanza del Branding nel Settore della Ristorazione

Richiedi informazioni e scopri i vantaggi esclusivi dei piani di partnership

Ti presentiamo

Corsi prodotti da ed esclusivamente per Convivier. Tu e / o il tuo team avrete accesso a tutti i corsi Business in maniera illimitata, dove e quando vorrete con un abbonamento senza impegni e che si può disdire in qualsiasi momento.